Home » Modalità di azione » Formazione

Formazione

...o meglio Coaching

In linea generale assistiamo ad un atteggiamento rinunciatario verso la possibilità  di poter modificare comportamenti moralmente discutibili in persone adulte. Questo   approccio è  da rivedere in quanto si basa sull’errata convinzione che le persone adulte siano  destinate  (quasi condannate) allo stallo, cioè all’assenza di cambiamenti virtuosi, come fossero Esseri privi di ogni possibilità evolutiva.

Noi riteniamo che, partendo da un settore ad alta sensibilità sociale (ma anche ad alta corruzione), come quello della Sanità, si possa fare leva sui valori più profondi della responsabilità e della passione professionale per richiamare il singolo (ed a seguire il sistema) all’ascolto di quella voce interiore che  si chiama coscienza personale , quella voce che indirizza ogni essere umano a fare il bene che può con le risorse morali che possiede nell’ambiente  in cui opera.

Il principio che perseguiamo è quello della Vaccinazione:

–Non è necessario che l’intera popolazione sia «eticamente vaccinata dalla corruption», ma se riusciamo ad istillare il germe positivo in una percentuale critica (superiore al 30% degli operatori) gli effetti si risentiranno sull’intera popolazione e quindi sul sistema.

La modalità per raggiungere questo obiettivo non può essere quella classica della formazione frontale. Deve invece prevalere la metodologia del Coaching, nelle sue  varie declinazioni.

–Il primo approccio sarà quello dell’ingaggio e contaminazione positiva
–Il centro dell’azione saranno le ASL intese come  Unità Produttive di Senso Etico.
–Si attiveranno  inizialmente un numero limitato di ASL pilota individuando al loro interno dei reparti pilota
...o meglio Coaching - ETICA & SANITA'
ETICA & SANITA'

partner di

partner di - ETICA & SANITA'

ETICA & SANITA'